Monache Agostiniane Monastero Santi Quattro Coronati

ORARI
della PREGHIERA

Giorni Feriali*

ore 6.30 Ufficio delle Letture
ore 7.45 Lodi
ore 9.30 ora Terza
ore 12.00 Rosario ed ora Sesta
ore 15.15 ora Nona
ore 18.00 Vespri
ore 18.30 Santa Messa
*sabato Santa Messa ore 7.45
ore 18.00 Rosario e Vespri

Domenica e Solennità

ore 6.45 Ufficio delle Letture
ore 8.00 Lodi
ore 9.00 ora Terza
ore 10.45 ora Sesta
ore 11.00 Santa Messa
ore 15.30 ora Nona
ore 18.00 Vespri
       e Adorazione Eucaristica

Orari di visita
al Complesso Monumentale
dei Santi Quattro Coronati

 

  • Regola monastica

    10. Dedicatevi con sollecita assiduità alla preghiera rispettando quanto stabilito circa l'orario e la durata.
    12. Quando pregate con i Salmi o con Inni, meditate nel cuore quanto dite con le labbra

  • Costituzioni delle monache dell'ordine di sant'Agostino

    31. Per conservare ed aumentare l’unione fra le Sorelle non v’è niente di meglio della preghiera che, fatta in comune, esprime e promuove l’unità della carità.

    105. (…) Noi ci associamo alla voce della Chiesa pellegrina e, mentre celebriamo la Liturgia delle ore, attendiamo di cantare a Dio in cielo la lode perfetta: “Ora canta l’amore che anela, poi canterà l’amore nella gioia”.

    106. Destinate dalla Chiesa a questa funzione di lode, compiamo, nell’esercitarla, la sublime missione di glorificare Dio e partecipiamo così all’altissimo onore della Sposa di Cristo giacché, mentre lodiamo Dio, siamo davanti al suo trono in nome della Madre Chiesa.

     

  • Le parole del santo padre Agostino

    La tua speranza sia Dio, la tua fortezza, la tua stabilità, Egli sia la tua preghiera, Egli sia la tua lode, Egli sia il fine in cui riposi, Egli sia il tuo aiuto quando ti affatichi. (esp. sal 32)

     

    Vuoi dunque salmeggiare? Non sia soltanto la tua voce a cantare le lodi divine ma alla tua voce si accordino anche le opere. Se infatti canterai solo con la voce, a un certo momento dovrai tacere: canta invece con la vita, affinché mai debba tacere. (esp. sal 146)

     

    Chi è capace di lodare Dio tutto il giorno? Ti suggerisco un mezzo perché tu possa lodare Dio tutto il giorno, se lo vuoi. Qualunque cosa tu faccia, falla bene, avrai lodato Dio. Quando canti gli inni, lodi Dio: ma che cosa fa la tua lingua se non lodi anche con la tua coscienza? Vai a dormire? Non alzarti per compiere il male e avrai lodato Dio. Tratti un affare? Non imbrogliare e avrai lodato Dio. Nella purezza delle tue opere disponiti a lodare Dio tutto il giorno. (esp. sal 34)

     

    Voi, o santi di Dio, siete la tromba, il salterio, la cetra, il timpano, il coro, le corde e l’organo e i cembali del giubilo che emettono suoni belli perché suonano armoniosamente gli uni con gli altri. (esp. sal 150)

     

© 2014 Monache Agostiniane Santi Quattro Coronati ● via dei Santi Quattro, 20 - 00184 ROMA ● C.F. 80249150584